Quotidiano di eventi e tempo libero
Facebook Twitter Google Plus

Una Montagna di Toscana, tutto pronto ad Abetone Cutigliano per il ponte dell'Immacolata

Montagna pistoiese - Una tre giorni alla scoperta della montagna pistoiese attraverso ciaspolate, trekking, passeggiate ma anche concerti, degustazioni e relax. ‘Una Montagna di Toscana' è l'iniziativa promossa dal Comune di Abetone Cugliano, in programma nei prossimi 8, 9 e 10 dicembre, presentata stamattina a Palazzo Strozzi Sacrati dall'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo e dal sindaco di Abetone Cutigliano Diego Petrucci.

"La stagione invernale – ha detto Ciuoffo - è già iniziata e mi auguro che grazie alle abbondanti precipitazioni nevose delle settimane scorse l'offerta toscana del sistema neve possa avere finalmente un po' di soddisfazione. Speriamo che il meteo continui ad essere così favorevole, proseguendo oltre l'imminente ponte dell'Immacolata, passando per le festività natalizie e per tutta la stagione con risultati che tutto il sistema neve toscano sta attendendo".

"Il Comune di Abetone e Cutigliano – ha aggiunto Ciuoffo - per il ponte dell'8 dicembre ha organizzato un cartellone di avvenimenti per tutti i gusti. Non solo attività sulla neve ma anche concerti ed altro. Le premesse già molto positive di novembre possono dare un nuovo slancio ad un comparto che ha attraversato periodi non facili. Insieme ai Comuni della montagna toscana e agli operatori ci stiamo attrezzando affinché il turismo in queste zone possa vivere un stagione che abbracci tutto l'anno".

"Abbiamo organizzato una serie di eventi – ha detto il sindaco Petrucci - da godere sia da parte di chi si toglie gli sci a fine giornata ma anche da parte di coloro che vengono in montagna per passare una giornata diversa. La stagione è iniziata benissimo, con molto anticipo rispetto al solito. Le piste sono perfettamente innevate e gli impianti aperti sui versanti di Abetone e Doganaccia. Vogliamo dare un'idea di montagna da vivere a 360 gradi, alla scoperta delle bellezze del nostro Appennino".

La Scheda