Quotidiano di eventi e tempo libero

Oasi. Giovanni Fattori, la villa e l’arte contemporanea: Mostra a Monsummano fino al 17 marzo

La mostra OASI. Giovanni Fattori, la villa e l’arte contemporanea, a cura di Paola Cassinelli e Marco Giori, si svolgerà al Museo di arte contemporanea e del Novecento di Monsummano Terme dal 24 novembre 2018 al 17 marzo 2019.

La mostra si propone di riportare a Villa Martini uno dei 12 dipinti che decoravano i lacunari del soffitto d’ingresso, commissionati da Ferdinando Martini nell’ultimo ventennio dell’Ottocento e il primo del Novecento, e venduti all’asta nel 1928, anno della sua morte, dal figlio il conte Alessandro Martini Marescotti all’imprenditore milanese Paolo Ingegnoli.

Il soffitto dell’ingresso di Villa Renatico Martini a Monsummano Terme era stato fatto decorare dal suo proprietario, Ferdinando Martini (1841-1928), su progetto di Cesare Spighi, con 12 pannelli realizzati da sei artisti toscani: Giovanni Fattori (1825-1908) , Eugenio Cecconi (1842-1903), Niccolò Cannicci (1846-1906), Angelo Torchi (1856-1916), Luigi Gioli (1854-1947) e Francesco Gioli (1846-1922). Nei dodici dipinti sono rappresentati soggetti bucolici, campestri e di caccia e ricordavano i mesi dell’anno con le loro cicliche mansioni agricole.

Il dipinto a olio su tela di Giovanni Fattori (Livorno 1825-Firenze 1980), La Raccolta delle foglie del 1887, proveniente dalla raccolta di Palazzo Foresti di Carpi, sarà esposto assieme a foto e documenti che raccontano la storia delle opere del soffitto di Villa Martini.

Ferdinando Martini (1841-1928) considerava la sua Villa di Monsummano il luogo dell’otium dove si rifugiava nella quiete della sua amata Valdinievole per distrarsi dai gravosi impegni politici e ministeriali che lo coinvolgevano professionalmente e dove amava rilassarsi godendo della sua solitudine, ma anche della compagnia di intellettuali, artisti o politici.

In questa mostra si cerca di riproporre il valore e l’importanza culturale di Martini e soprattutto il suo fondamentale ruolo di committente e conoscitore d’arte.

Così come Ferdinando Martini ha progettato di sostenete gli artisti che lui apprezzava per la fama che diffondevano con il loro lavoro, oggi l’Amministrazione Comunale di Monsummmano Terme, intende continuare l’opera del suo concittadino proponendo in contemporanea all’esposizione del dipinto di Giovanni Fattori un’altra mostra realizzata da dieci artisti, molti dei quali di fama internazionale, che operano nell’ambito dell’arte figurativa, che presentano la loro visione della realtà, con un linguaggio e una lettura originale del mondo che li circonda, proponendo una loro ipotesi di luogo dell’otium.

I dieci artisti contemporanei selezionati sono:

Francesco Avesani, Elisa Bertaglia, Giuseppe Carta, Gabriele Grones, Stefano Luciano, Angelo Gilberto Perlotto (Gibo), Andrea Romano, Carlos Santos, Giovanni Timpani, Nicola Villa.

La mostra, sarà aperta con il seguente orario: lunedì, giovedì, venerdì 15.30 - 18.30 (ora solare) 16.00 - 19.00 (ora legale) mercoledì 9.30 – 12.30,sabato e domenica 9.30 - 12.30 15.30 – 18.30 (ora solare) 16.00 – 19.00 (ora legale), chiusa il martedì, 25 dicembre 2018 e 1 gennaio 2019.

L'iniziativa è organizzata con il contributo della Regione Toscana.

Eventi:

SABATO 24 NOVEMBRE 2018 ORE 18.00

INAUGURAZIONE MOSTRA

Interverranno:

Rinaldo Vanni - Sindaco del Comune di Monsummano Terme

Elena Sinimberghi - Assessore alla Cultura di Monsummano Terme

Paola Cassinelli - Responsabile scientifico Mac,n e curatrice

INGRESSO LIBERO

VENERDÌ 14 DICEMBRE 2018 ORE 21.15

LE TOSCANE RIBELLI: ITALIA, GIACINTA, MARIA & C.

Performance teatrale e musicale sulle donne e la Toscana, tra maestrine e suffragette, tra tragedie e innovazione, socialismo nascente e l’Italia dei conservatori. Le fake news di oggi non sono altro che i pettegolezzi di ieri che uccidono le persone.

Con il Teatro dei Garzoni e la cantante Giuditta Scorcelletti

Ideata e diretta da Orlando Forioso

In collaborazione con l’Associazione Teatro dei Garzoni e TeatrEuropa di Corsica

GIOVEDÌ 20 DICEMBRE 2018 ORE 21.15

Presentazione libro

FERDINANDO MARTINI, IL MIO GIUSEPPE GIUSTI

Arezzo Helicon 2018

a cura di Simone Fagioli

Intervengono:

Michele Rossi, curatore della Collana Helicon “Occhio di bue”

Sergio Casprini, Comitato Fiorentino per il Risorgimento

INGRESSO LIBERO

GIOVEDÌ 24 GENNAIO 2019 ORE 21.15

SERATA DA MATTI AL CAFFÈ MICHELANGIOLO

Performance teatrale e musicale dedicata alla campagna toscana, tra macchie e macchiaioli, tra canti popolari e racconti, come ne “Le veglie di Neri” di Renato Fucini.

Con il Teatro dei Garzoni e la cantante Giuditta Scorcelletti, e ospiti a sorpresa.

Ideata e diretta da Orlando Forioso

In collaborazione con l’Associazione Teatro dei Garzoni e TeatrEuropa di Corsica

DOMENICA 3 FEBBRAIO 2019 ORE 17.30

PRESENTAZIONE CATALOGO MOSTRA

con la presenza degli artisti.

A seguire visita guidata alla mostra con Paola Cassinelli

INGRESSO LIBERO

GIOVEDÌ 14 MARZO 2019 ORE 21.15

BOHÈME E BOHÉMIENS

Performance teatrale e musicale. La Toscana e la Francia, tra la musica e la pittura, Paul Valery e D’Annunzio, Fattori e il Caffè chantant, la Ville Lumière e le luci della campagna toscana. La vita dei bohemiens e la Bohéme.

Con il Teatro dei Garzoni e la soprano Maryline Leonetti, al piano Gianni Cigna

Ideata e diretta da Orlando Forioso

In collaborazione con l’Associazione Teatro dei Garzoni e TeatrEuropa di Corsica

Tutti gli eventi sono ad INGRESSO GRATUITO

Per partecipare alle performances teatrali è obbligatoria la prenotazione (0572 952140 – 329 3605964)

Mac,n – Museo di arte contemporanea e del Novecento
Villa Renatico Martini - Via Gragnano, 349 – 51015 Monsummano Terme (PT)
Tel. +39 0572 952140
www.macn.it - m.giori@comune.monsummano-terme.pt.it

Indirizzo: Via Gragnano, 349

Comune: Monsummano Terme

La Scheda

Categoria: Mostre

Indirizzo: Via Gragnano, 349

Città: Monsummano Terme

il: 17/03/2019