Quotidiano di eventi e tempo libero

31 gennaio 2019 “Lettere dalla Germania” in Biblioteca a Monsummano Terme

La Biblioteca comunale "Giuseppe Giusti" di Monsummano Terme, nell’ambito del "Giorno della Memoria",continua il suo percorso di valorizzazione e di promozione della lettura con la presentazione dellibro “Lettere dalla Germania” (Edizioni END 2018) di Tiziano Storai.

Giovedì 31 gennaio 2019,alle ore ore 21.15, nella sala "Walter Iozzelli" la “piccola storia” incontra la “grande storia”: la vicenda umana di una famiglia monsummanese, unita da una commovente corrispondenza, divisa dall'odio che divorava l'Europa.

Il libro ripercorre la vicenda umana di Cordelio Storai, maresciallo dei Reali Carabinieri, fatto prigioniero in Jugoslavia e internato in Germania, e di sua moglie Rita durante la drammatica quotidianità della Seconda Guerra Mondiale, in uno dei tanti paesi toscani investiti e devastati dal conflitto, Monsummano Terme, in provincia di Pistoia.

La memoria di quel tragico periodo viene meticolosamente ricostruita dall’autore attraverso documenti, racconti, testimonianze e, soprattutto, attraverso l’attenta e commossa lettura della corrispondenza che i due si scambiarono tra la fine del 1943 e l’estate 1945.

La prosa colta e scorrevole dell’autore accompagna il lettore nella ricostruzione di quegli anni procedendo sulla giusta distanza fra l’oggettività degli eventi storici narrati, la loro greve incombenza sui destini dei protagonisti, e la vicinanza affettuosa nei confronti dei fatti più piccoli, quotidiani e intimi in una drammatica oscillazione fra le sorti degli “umili” protagonisti e del mondo intero.

Le lettere e le cartoline, come si vede nella ricca appendice iconografica, erano prestampate in moduli che costringevano le parole nell’angustia di un numero predefinito di righe, contornate da timbri e simboli mortiferi e dalle parole della burocrazia tedesca, espressione cupa del potere che tutto può e tutto vede.

I fogli viaggiavano fra il campo di internamento e un paesino dell’Italia occupata e faticosamente liberata, fragili fogli di carta a cui aggrapparsi, per resistere, per continuare a vivere, nella speranza di un futuro diverso.

Modera l’incontro Elena Sinimberghi, Assessore alla Cultura del Comune di Monsummano Terme.

Durante la serata verranno letti alcuni brani dall’attore Michele Lombardi dell’Associazione Culturale “Mimesis”.

Tiziano Storai

Nato a Figline Valdarno nel 1963, risiede nel pistoiese, è consulente, ricercatore, operatore sociale e scrittore. Ha pubblicato finora: Oltre il canestro (2002), La valle delle nebbie (2011), con Fernanda Flamigni Non volevo vedere (2013), con Sergio Prelato e Marco Pronello L’inquisizione. Pregiudizio universale a Ciecagna (2016).

La sua opera narrativa ha ricevuto vari premi e riconoscimenti letterari.

Ingresso libero

Info:

Biblioteca Comunale “Giuseppe Giusti”

tel. 0572 959500

biblioteca@comune.monsummano-terme.pt.it

fb: Biblioteca-Comunale-Giuseppe-Giusti

La Scheda